Bravi!!! Bravi!!! Bravi!!!

di Alessandro Manzoni

2012.02.02 – Veramente bravi. E ora? A cosa state pensando? Qual’è la prossima mossa, qual’è il prossimo danno che causerete alla nostra asfittica economia, al nostro agonizzante paese? Diteci almeno a cosa state pensando, così non saremo colti di sorpresa. Vi rendete conto che le vostre azioni, i vostri sforzi, le vostre iniziative hanno determinato la scomparsa di uno degli eventi che ancora resistevano alla vostra opera devastatrice, il Natale nei Vicoli? Generalmente in campo calcistico l’allenatore che sbaglia tutto o si dimette o viene cacciato via, a Mineo nulla di tutto questo. Si cercheranno i vari motivi che sposteranno la colpa, le inefficienze e le responsabilità, si darà la colpa al tempo, alla crisi, ai presepi. Volete rendervi conto che la vera colpa, la vera calamità, il vero dramma per Mineo siete VOI e la macchina amministrativa che avete creato?
La colpa è della mediocrità di cui vi circondate, la colpa è dell’inconsistenza delle vostre scelte. In momenti in cui si è attanagliati dalla crisi, in momenti in cui si indebolisce tra i cittadini l’idea di comunità ed ognuno pensa a sé stesso spesso a scapito degli altri, serve un vero leader capace di scelte coraggiose, capace di circondarsi di persone volenterose e in grado di elaborare progetti, fare proposte, prendere iniziative a vantaggio di tutti e non ad uso e consumo della casta che lo circonda. È inutile cercare le colpe altrove quando la risposta è molto vicina o attorno a noi. Il vero leader non sceglie le persone in base alla capacità di genuflessione che manifestano, in base alla capacità di far sentire bravo, bello e capace colui che li ha prescelti. Quando si scelgono le persone in base a questi “meriti” il risultato è sotto gli occhi di tutti.
Un vero leader non si fa imprigionare dalla macchina amministrativa e burocratica che ha creato, non tiene tutti all’oscuro delle proprie azioni rifiutando il dialogo, non ha paura del confronto con persone che manifestano le proprie idee, non è vittima della propria ambizione e del proprio narcisismo, non rimane imprigionato nel castello di carta che con tanta fatica ha costruito.
Con quest’atteggiamento si fa di tutto per portare all’esasperazione e alla ribellione il popolo, un popolo che giustamente deve rivendicare i propri diritti, un popolo che non deve sottomettersi al giogo della casta. È arrivato il momento che si rivendichi l’attenzione della politica verso gli interessi di tutti e non verso il vantaggio di pochi amici. Siamo capaci di saperci ribellare, ora la ribellione deve esprimersi nei confronti di tutti coloro che vessano il popolo e i cittadini, di coloro che esasperano la gente, di coloro che rifiutano il confronto.
La nostra insofferenza, la nostra indignazione inevitabilmente porteranno alla fine di questo sistema che ha determinato la crisi politica, la chiusura del dialogo e la fine economica della nostra città. Mineo è la sua gente che ha la capacità di indignarsi, Mineo è la sua gente che saprà giudicare gli artefici di questo scempio, Mineo è la sua gente che farà ritornare a nuova vita questo glorioso paese.

Annunci

One thought on “Bravi!!! Bravi!!! Bravi!!!

  1. Caro Ales­san­dro,
    lo avessi capito prima forse oggi avremmo evi­tato al paese tutto ciò, ricor­de­rai quando ho sbat­tuto la porta in fac­cia a quel modello di ammi­ni­stra­zione, allora nes­suno ha con­di­viso le mia scelta, oggi in tanti, come te, hanno cam­biato idea, l’augurio è di ritro­varci in un pro­getto comune, a ser­vi­zio della comu­nità che amiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...