Villaggio della solidarietà a Mineo: il sonno della ragione

di Giuseppe Castania, sindaco di Mineo

2011.05.26 – Sono passati esattamente 70 giorni da quando i primi “ospiti” hanno cominciato ad affollare il Residence degli Aranci, subito ribattezzato Villaggio della solidarietà dopo che il Governo ha deciso di trasformare questi ex alloggi NATO in un centro per richiedenti asilo. Questa era, infatti, la tipologia di utenti teorizzata dal Presidente del Consiglio nel dare la propria benedizione al progetto del Ministro dell’Interno, che di questo centro di Mineo intendeva fare un “modello pilota”, da esportare in tutto il mondo, per mostrare ai vari partners “occidentali” l’italica capacità di realizzare livelli elevati di qualità assistenziale nel campo dell’accoglienza ai rifugiati. Il risultato (fino ad oggi) è stata la realizzazione di una tanto tempestiva quanto frettolosa azione di accoglienza, che per cifre e modalità ha pochissime possibilità di tradursi in un modello di successo.

Leggi tutto (formato pdf)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...