(Caltagirone) La difesa della Stazione Sperimentale di Granicoltura – 2

 

COMUNICATO STAMPA ON. CONCETTA RAIA

“STAZIONE DI CEREALICOLTURA IL PD SCENDE IN CAMPO”

“La stazione sperimentale per la granicoltura in Sicilia deve continuare ad esistere al di fuori del Cria Sicilia”. Lo dice la parlamentare regionale del Pd, Concetta Raia, dopo l’allarme lanciato dal sindaco Francesco Pignataro sul rischio soppressione di un’istituzione che rappresenta un preciso punto di riferimento per la ceralicoltura isolana. “La stazione, istituita nel 1927 – ricorda Concetta Raia – è impegnata in diversi progetti per la conservazione della biodiversità nel settore della granicoltura. Il centro ricerca attraverso diversi programmi ha acquisito competenze anche nel campo della biotecnologia e ha avviato una serie di relazioni con grosse università nazionali e internazionali. Accorpare una realtà di tale livello a una nuova struttura quale sarebbe il Centro ricerca per l’innovazione in agricoltura, potrebbe portare solo ad un declassamento e al blocco dell’attività di ricerca. L’ obiettivo, già avviato, invece, è quello di far diventare la Stazione un centro di ricerca di eccellenza e un campus di formazione qualificato sul miglioramento delle risorse agricole e sulla salvaguardia dell’ambiente. Per questo motivo – conclude – ho presentato l’emendamento soppressivo sperando di sensibilizzare l’Ars sui temi della ricerca”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...