Si discute sui profughi a Mineo – Il tempo stringe

Rassegna stampa sulla questione del Residence degli Aranci – 17 febbraio 2011.

Immigrati/ Lombardo: Per centro Mineo confronto governo-Regione. Governatore: rifugiati non sempre animati da buoni propositi
“Il sindaco di Mineo è venuto ad esprimermi la preoccupazione per una bomba umana di 5-6mila persone, che non si sa se sono gli ultimi immigrati richiedenti asilo politico”. Lo ha detto il presidente della regione siciliana, Raffaele Lombardo, commentando l’ipotesi avanzata dal governo di trasferire nel paese in provincia di Catania circa 7mila rifugiati.
“Tra gli immigrati – ha proseguito Lombardo – non si sa che soggetti ci siano. La destinazione ad un’area che è stata in passato una residenza elegante di militari e di amministrativi della base di Sigonella, che non deve avere mura né recinzioni, preoccupa gli amministratori locali. Bisogna vedere – ha aggiunto – questa gente cosa farà, di certo non penso che staranno in quel residence a giocare a tennis. Per questo – ha concluso il presidente Lombardo – ho chiesto ancora una volta al governo di sentire la Regione e gli enti locali prima di trasferire su quel territorio migliaia di persone non sempre animate da giusti propositi”.

Immigrati: Maraventano (Lega), i rifugiati tunisini traferiti a Mineo
Lampedusa (Agrigento), 17 feb. – (Adnkronos) – ”Gran parte degli immigrati tunisini che si trovano al momento al centro d’accoglienza di Lampedusa verra’ trasferita gia’ la prossima settimana nel residence di Mineo, nel catanese, visitato nei giorni scorsi dal premier Berlusconi e dal ministro Maroni”. La conferma viene data all’ADNKRONOS dal vicesindaco dell’isola, Angela Maraventano, senatrice della Lega, che oggi ha incontrato a Roma il ministro dell’Interno Roberto Maroni insieme con il sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis.
”L’incontro ha prodotto ottimi risultati -ha detto ancora la Maraventano- entro la prossima settimana, gia’ da mercoledi’, riusciremo a svuotare buona parte del centro d’accoglienza di Lampedusa”, dove al momento sono ospiti quasi 1.800 immigrati tunisini.
”In questi giorni si dovra’ capire chi avra’ lo status di rifugiato politico -ha detto ancora- e poi verranno portati nel villaggio di Mineo. In questo modo riusciremo a riportare l’isola alla normalita”’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...