(Scordia) Rinnovato il contratto dei dipendenti comunali precari

Precari al comune. Contratto propogato per tre anni

di Lorenzo Gugliara

E’ stato un Natale di speranza e di gioia per i 78 precari che prestano ormai da decenni la loro opera come dipendenti al comune. Alla vigilia, infatti, il sindaco Angelo Agnello insieme alla giunta, ha deliberato per il rinnovo dei contratti per altri tre anni con la formula dell’impegno giuridico mentre quello economico sarà riproposto di anno in anno tenendo conto delle esigenze di bilancio. A dare il via libera è stato il responsabile dei servizi finanziari, Rocco Naselli.  Nell’aula consiliare dove il sindaco ha scambiato gli auguri con i suoi dipendenti, alla presenza del presidente del consiglio, Rosario Minissale e dell’intera giunta, c’era certamente un clima diverso da quello dello scorso anno quando i precari occuparono l’aula per chiedere la firma dei contratti che arrivò sul filo di lana nell’ultimo giorno dell’anno. “La speranza – ha affermato il sindaco – è quella di potere sciogliere i nodi che riguardano gli articoli della legge regionale impugnati dal commissario dello Stato per potere così avviare le stabilizzazioni da qui a quando buona parte dei dipendenti in ruolo lascerà il comune per raggiunti limiti di età”. E’ stata anche l’occasione per il sindaco per lanciare un appello ad un maggiore impegno sul posto di lavoro da parte dei dipendenti per dare adeguate risposte ai cittadini. “Esprimo apprezzamento –riferisce in una nota il consigliere comunale Nicolo’ Ferro già coordinatore FLI del Calatino- per la delibera sul rinnovo contrattuale a tre anni per i precari, quanto appreso nella sala consiliare durante l’incontro di fine anno tra personale e amministrazione comunale, è un grande successo.
L’obiettivo della regione è quello di stabilizzare l’esercito di precari che già da anni lavorano nei vari enti della Sicilia, spero quanto prima si possa iniziare anche nel comune di Scordia -conclude la propria nota Nicolo’ Ferro- l’iter che porterà alla stabilizzazione di parecchi lavoratori comunali, che al contrario di quanto vuol far credere qualcuno sono una risorsa per il nostro Comune, grazie anche al contributo decennale della Regione Sicilia che sopporterà le relative spese di stabilizzazione, nel frattempo oggi è stato già fatto un passo avanti col rinnovo triennale del contratto.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...