(Mineo) Grandi eventi: la Provincia ripara una strada provinciale

[“La Sicilia”, martedì 7 dicembre 2010, p. 45]

Due milioni di euro per la «Mineo-Vizzini» – Ai bordi dell’arteria, che si estende per almeno 20 chilometri, saranno anche realizzati muri di sostegno

La Provincia di Catania, nell’ambito degli interventi previsti sul fronte della viabilità del Calatino, ha annunciato l’imminente avvio dei lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della strada provinciale 31, che collega Mineo a Vizzini.
Il progetto, che è esecutivo, fu a suo tempo finanziato con i fondi erogati dal ministero alle Infrastrutture, per l’ammontare di 2 milioni e mezzo, i lavori, a base d’asta, prevedono una spesa di 1 milione e 905 mila euro. La gara d’appalto sarà esperita non appena sarà ultimato un adempimento burocratico che, nel caso in specie, chiama in causa, l’Ufficio regionale gare e appalti, poiché l’importo supera la soglia di un milione e 200 mila euro.
A darne notizia è l’assessore provinciale alla Viabilità, Ottavio Vaccaro, il cui esponente politico di Palazzo Minoriti spera che il tutto avvenga in tempi brevi. «Sì, questo è il mio auspicio – dice l’assessore – perché gli adempimenti di nostra competenza sono stati già definiti e ultimati in ogni loro parte. Ci appelliamo alla sensibilità dei vertici dirigenziali dell’Urega, affinché diano piena esecutività al finanziamento».
La strada provinciale 31, Mineo-Vizzini è un’arteria di collegamento che s’innesta dal bivio Fondacazzo della vecchia Ss 385, Catania-Caltagirone, in territorio di Mineo, fino al bivio Callari della Sp 28/II, che ricade nel territorio di Vizzini. Gli interventi prevedono, oltre al miglioramento della sede stradale, il ripristino di alcuni corpi in frana che, a seguito dei precedenti eventi alluvionali, compromisero le condizioni di sicurezza. La proposta di delibera è stata già approvata, in ottobre, dalla Giunta provinciale.
Soddisfatto il presidente della Provincia, Castiglione: «Prosegue – ci dice – la nostra attività volta al miglioramento dei servizi. Il finanziamento della Sp 31, al pari di altre vie di collegamento extraurbane, è frutto di un’oculata azione di programmazione svolta dal personale dei nostri uffici di competenza». La Provinciale, che si estende per almeno 20 km, sarà anche interessata dalla costruzione di paratie, muri di sostegno e di altri lavori, finalizzati all’eliminazione dei dissesti provocati dalle frane. «La realizzazione di una galleria artificiale d’arte – dice l’assessore Vaccaro -, nonostante la complessità costruttiva, sarà realizzata mediante paratie che, prioritariamente, servono come mezzo di contenimento».
Gianfranco Polizzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...