La base del Pd condivide l’alleanza con Lombardo? A gennaio un referendum

di Andrea Sessa [fonte]

“Lombardo non è il nostro presidente” è il grido della base del partito democratico che senza essere interpellata si è ritrovata da un giorno all’altro tra le braccia di Raffaele Lombardo. Il Partito Democratico, attualmente alla guida del governo regionale, si interroga al proprio interno per dare voce ai tanti malumori che ormai da molte settimane covano tra i militanti della base.
Se Antonello Cracolici, Giuseppe Lupo e Giuseppe Lumia sono fortemente convinti del sostegno apportato al governatore Lombardo, c’è un’altra ala del partito fortemente critica rappresentata da Enzo Bianco e Rita Borsellino che vorrebbe troncare l’esperienza al governo, specie alla luce delle nebbie giudiziare provenienti dall’operazione Iblis.
A promuovere un singolare referendum, tutto in salsa piddina, ci ha pensato il Pd di Caltagirone, che il 9 gennaio chiederà ai suoi elettori se condividono o meno l’ingresso nella maggioranza del partito.
Gaetano Cardiel, segretario cittadino di Caltagirone e promotore del referendum, è tranciante: “Lombardo non è il nostro presidente e la scelta del nostro gruppo dirigente non deve venire come imposta dall’alto ma si deve sentire l’opinione della base del partito”.
Effettivamente meno di un anno fa le primarie fecero registrare la vittoria di Giuseppe Lupo e la netta affermazione di Bernardo Mattarella, i quali totalizzarono il 70% dei voti, con la sconfitta di misura di Beppe Lumia. I primi due però avevano espresso, in tempi non sospetti, la contrarietà a qualsiasi appoggio al governo Lombardo, mentre adesso rappresentano la maggioranza.
Secondo Cardiel il referendum vuole manifestare la delusione dei militanti non soltanto per le frequentazioni poco “onorevoli” del governatore ma anche per “una gestione politica che ha fatto poco o nulla sulle grandi emergenze della Sicilia”.
Quindi parte del Pd è ancora divisa e il referendum di Caltagirone potrebbe rappresentare un punto di svolta nell’esperienza democratica al governo.
“E’ necessario consultare la base – sottolinea Cardiel – perchè noi riteniamo che il sostegno sia una scelta sbagliata, senza però delegittimare i dirigenti”.
Parole che stridono rispetto a quelle pronunciate quasi un anno fa da Giuseppe Lupo: “Capisco che Lombardo tema la mia vittoria alle primarie perchè rafforzerebbe l’opposizione del pd al suo governo”.
Attualmente, però, governano insieme la Sicilia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...