(Mineo) Il gruppo di opposizione “La Svolta” sul “Natale nei Vicoli 2010”

(clicca sull’immagine per ingrandire)

Annunci

One thought on “(Mineo) Il gruppo di opposizione “La Svolta” sul “Natale nei Vicoli 2010”

  1. Prendendo spunto da un manifesto letto stasera mi soffermo a pensare, ad occuparmi della “cosa pubblica” come ormai non accadeva da tempo e, mio malgrado, devo registrare una certa inopportunità nelle “uscite”di una parte politica nella quale ho creduto, alla quale ho fatto registrare la mia preferenza elettorale e che, ahimè oggi si rivela sterilmente faziosa!
    Cari amici, fare opposizione non vuol dire opporre sempre il proprio “no” senza documentazione alcuna; vedete, nell’amministrazione quotidiana si possono avere idee diverse , piani politici ed amministrativi discordanti, ma accusare per partito preso è sintomo di immaturità politica, un atteggiamento degno della sinistra estrema.
    Non mi sembra opportuno preparare un manifesto polemico a fatto compiuto: una opposizione vigile ed attenta avrebbe dovuto ravvisare eventuali anomalie quando questo “avviso pubblico” è stato presentato al consiglio comunale ed invece è passato inosservato forse perché non c’era nulla di scandaloso o irregolare… una volta fatta la scelta e caduta su una determinata persona che di neolaureato ha solo la parte più bassa del proprio curriculum, si è gridato allo scandalo! E no cari signori, questo a casa mia si chiama populismo!
    La dottoressa non mi risulta essere una docente universitaria e comunque non so quanto sarebbe stato utile un docente universitario al natale a mineo; il maestro presepista che si presenti con il proprio curriculum: signori, per avere credibilità sono necessari titoli accademici e non investiture da piazza! Il neolaureato a quanto pare, aveva le carte in regola per diventare il direttore artistico del natale a Mineo.. e poi scusate… per più di 10 anni il natale è costato fior di quattrini al comune per pagare ingenti straordinari ai funzionari del comune ed all’opposizione è stato bene, oggi, che il direttore artistico costa solamente 3 mila euro, garantendo una certa qualità, diventa scandalo perché è un uomo scomodo?!?!?!? Pazienza, bisognerebbe riprendere gli atti del comune di mineo e contare centesimo per centesimo chi ha “mangiato” di più al comune, chi ha fatto e fa gli interessi della comunità… Non credo sia oneroso per una manifestazione che vanta migliaia di visitatori, presentare ad essi lavori contornati da carta roccia e senza contestualizzazione storico artistica.. la spesa dei tutor credo sia la più trasparente… trattasi di consulenza specializzata… perché invece di perdere tempo a scrivere manifesti sterili e faziosi non passate il vostro tempo a documentarvi, a studiare il modo per far rinascere mineo? Tempo perso, le vostre parole sono mosse solo da rabbia! Lungi da me difendere l’amministrazione comunale che presenta lacune incolmabili, ma siamo seri, non facciamoci prendere in giro sparando sulla croce rossa! Il natale ha vantato un eco regionale con organizzazione familiare e ciò non può innalzare il nome del natale a mineo… Ma cosa importa, ciò che preme all’opposizione è fare la guerra alla maggioranza e se poi il natale va in frantumi, pazienza, diremo che è colpa della maggioranza stessa… Ma invece di chiedere le referenze e le competenze al direttore artistico, io chiedo a voi, con quali competenze giudicate inadeguata la scelta di codesto direttore artistico a discapito degli altri partecipanti? In base a cosa pensate sia inadeguata la scelta?
    Che sia chiaro, la flebile competenza nel settore artistico e presepe artistico era da evitare… trattasi di persona che, dopo anni di esperienza nei presepi viventi e nelle scenografie sacre, negli unici due anni di partecipazione alla sezione presepi artistici si è classificato al secondo ed al primo posto del natale nei vicoli e cosa ancora più importante, trattasi di classifica derivata da una giuria popolare e quindi non pilotabile da chissà quale clientelismo politico… signori, imparate a fare il vostro lavoro, che l’opposizione sia motivo di dialogo e non critica sterile.

    Un cittadino, elettore della svolta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...