I consiglieri comunali approvano una mozione di sfiducia. Fine mandato anticipata per il sindaco di Palagonia?

[fonte]

Comunicato Stampa -“Con la sfiducia al Sindaco si pone fine ad una grave situazione d’immobilismo amministrativo”
“Con l’atto politico – amministrativo della mozione di sfiducia, già votata, al Sindaco Franco Calanducci di Palagonia, si pone fine ad una situazione d’immobilismo amministrativo che perdurava da due anni e mezzo”.
Lo ha dichiarato il Parlamentare regionale del Popolo della Libertà,On. Marco Falcone.
“Il voto unanime di quindici Consiglieri comunali, presenti in Aula – ha continuato il Parlamentare – dimostra tutta la mediocrità di un’alleanza MPA-PD in cui il PD aveva avuto, ultimamente, una funzione preminente”.
“Adesso – ha concluso Falcone – soprattutto grazie ad alcuni Consiglieri di Maggioranza ricredutisi, si deve rilanciare una progettualità politica che dia serenità e dignità a una cittadina il cui clima era diventato troppo avvelenato”.

On. Marco Falcone

Si veda anche la seguente notizia [fonte]:

L’Mpa fa piazza pulita. Espulsi consiglieri comunali di Palagonia

I consiglieri comunali di Palagonia Francesco Fazzino e Raffaele Malgioglio sono stati espulsi dal Mpa con Salvatore Astuti, che aveva preso il posto del dimissionario Mario Campisi. Lo rende noto il Movimento per le Autonomie con una nota in cui si sottolinea che “I tre, disattendendo le indicazioni del Mpa, peraltro più volte dagli stessi condivise, maturate nel corso di lunghi e ripetuti colloqui, hanno dimostrato di fatto di non potersi sottrarre a un ‘condizionamento ambientale’ oggettivamente ostile all’azione del sindaco Calanducci che si è battuto, tra mille difficoltà, per affermare legalità e correttezza”.
“Peraltro – continua la nota -, i tre consiglieri espulsi erano consapevoli dell’irregolarità della seduta odierna del consiglio comunale, la cui convocazione non è stata notificata nei termini di legge e nel corso della quale non si è preso atto delle dimissioni di un altro consigliere comunale alla cui sostituzione si sarebbe dovuto prioritariamente provvedere”.
“Come preannunziato – conclude la nota – il Sindaco, in data odierna, si recherà dal Prefetto della Provincia di Catania per denunciare il concreto pericolo che ai cittadini di Palagonia venga impedito l’esercizio delle funzioni democratiche costituzionalmente garantite”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...