Mineo, visita dell’onorevole Boccuzzi, ex operaio della Thyssenkrupp.

[fonte]

Il Partito Democratico catanese ha dedicato la giornata del 20 luglio alla sicurezza sul lavoro e alle morti bianche. Morire di lavoro, vivere senza lavoro è stato il tema delle iniziative promosse dal Pd con la presenza del parlamentare nazionale Antonio Boccuzzi, ex operaio della Thyssenkrupp.

Figlio di immigrati pugliesi giunti a Torino in cerca di occupazione, Boccuzzi ha lavorato 13 anni come operaio allo stabilimento ThyssenKrupp di Torino ed è stato sindacalista della Uilm. Scampato alla tragedia avvenuta nello stabilimento torinese nel dicembre di due anni fa, da allora ha continuato le sue battaglie per la sicurezza sul lavoro a cui dedica grossa parte della propria attività parlamentare.

La giornata del Pd etneo è iniziata a Mineo dove una delegazione composta dallo stesso Boccuzzi, dai due parlamentari nazionali Giuseppe Berretta e Marilena Samperi e dal segretario provinciale di Catania, Luca Spataro, hanno incontrato prima le famiglie delle vittime della tragedia avvenuta l’11 giugno dello scorso anno in cui persero la vita sei persone, e successivamente l’amministrazione comunale del comune del Calatino.

Sono rimasto colpito“, ha affermato il parlamentare torinese, “dalla grande dignità di queste persone, dalla voglia di andare aventi e dalla ricerca di verità e di giustizia. La cosa che constato con grande amarezza è che su queste vicende, troppo spesso, cala il silenzio. Così è successo anche a Mineo e la nostra presenza qui vuole essere utile anche a questo. A non far dimenticare e chiedere grande rapidità in merito all’accertamento delle responsabilità“.

La giornata dei Democratici etnei dedicata alla sicurezza sul lavoro è proseguita con un incontro a Biancavilla promosso dai giovani democratici per poi concludersi al cortile della Camera del Lavoro catanese. Qui si è svolto un breve dibattito alla presenza del segretario provinciale, Luca Spataro, dei parlamentari Berretta, Boccuzzi e Raia ed infine si è assistito alla proiezione del Film- inchiesta Thyssenkruppblues. All’iniziativa hanno partecipato tra gli altri anche la regista del film Monica Repetto, il segretario provinciale della Cgil Francesco Battiato e diversi operai ex Cesame e una delegazione di lavoratori della Sat. Nel corso della serata è stata fatta una raccolta fondi in favore dei familiari delle vittime di Mineo.

Siamo soddisfatti di questa giornata“, ha affermato Luca Spataro, “perché da’ il senso del partito che vogliamo. Un partito che sta sui problemi, che li affronta e prova a contribuire alla soluzione. Un soggetto politico con una carta d’identità chiara e che promuove i valori e la dignità del lavoro nella nostra società”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...